MENU
Il contenuto della pagina inizia qui

Competente consulenza sismologica per progetti di geotermia profonda

La Strategia energetica 2050 dell'Ufficio federale dell'energia (UFE) prevede che la geotermia profonda sia una componente importante del futuro portafoglio energetico della Svizzera. I riscontri dellle esperienze dei progetti geotermici di Basilea (2006) e di San Gallo (2012) in Svizzera, ma anche di progetti internazionali a Pohang (Corea del Sud) o Strasburgo (Francia), dimostrano che è di fondamentale importanza un'adeguata gestione del rischio di sismicità indotta per la realizzazione di progetti sicuri ed economicamente sostenibili, nei quali la geotermia profonda viene sfruttata con successo per l’estrazione di calore o per la produzione di elettricità. Per raggiungere questo obiettivo, occorre innanzitutto fornire alle autorità cantonali una consulenza sismologica all'avanguardia durante il processo decisionale e consentire un monitoraggio sismico adeguato, indipendente e trasparente per i progetti di geotermia profonda. A lungo termine, queste misure promuoveranno anche l'accettazione della tecnologia da parte dell'opinione pubblica.

Il progetto GEOBEST, finanziato dall'Ufficio federale dell'energia (UFE), consente al Servizio sismologico svizzero del Politecnico federale di Zurigo di sostenere le autorità cantonali nella gestione delle questioni relative alla sismicità indotta durante tutte le fasi di sviluppo di un progetto di geotermia profonda (indagine preliminare, autorizzazione, costruzione ed esercizio).

Il SED ha competenze riconosciute a livello internazionale nel campo della ricerca e del monitoraggio in campo sismologico. Il SED comprende un gruppo di lavoro specializzato negli aspetti scientifici ed operativi legati alla sismicità indotta. GEOBEST-CH permette al SED di mettere le competenze necessarie a disposizione degli organismi di vigilanza cantonali e nazionali, che spesso al momento non ne dispongono. In tal modo il SED è in grado di offrire consulenza e supporto nella valutazione di problematiche sismologiche nell’ambito dell’autorizzazione, realizzazione e gestione dei progetti di geotermia profonda.

Per poter valutare la risposta sismica del sottosuolo ad attività di geotermia profonda ed implementare eventuali contromisure è necessario un monitoraggio sismologico a regola d’arte. GEOBEST-CH dispone di un pool di sismometri di superficie e da pozzo che permettono al SED di fornire assistenza attiva al monitoraggio di progetti selezionati. Il SED può così trasferire in modo ottimale, senza elevati costi aggiuntivi per i Cantoni e gli operatori, le proprie conoscenze ed esperienze in campo di pianificazione e mantenimento delle reti, di analisi sismiche in tempo reale e di allerta automatica alle autorità competenti ed alle persone interessate. Allo stesso tempo si evita che il monitoraggio sismico sia insufficiente per la pressione dei costi o per mancanza di competenza.

Il SED contribuisce con GEOBEST-CH a garantire la qualità del monitoraggio e della valutazione dei rischi dei progetti di geotermia profonda, con particolare riferimento alla omogeneizzazione trans-cantonale del trattamento delle problematiche sismologiche nelle valutazioni di impatto ambientale. In questo modo si permetterà in futuro anche agli operatori commerciali di offrire prodotti di alta qualità, possibilmente certificati.

L’informazione indipendente e obiettiva di tutti i soggetti interessati è di essenziale importanza per un dialogo aperto sui rischi associati alla geotermia profonda ed ai terremoti indotti. Nel progetto GEOBEST-CH, il SED offre in tal senso un contributo rilevante. Fornisce informazioni di base neutrali ed affidabili su tutti gli aspetti che riguardano questo tema, pubblicandole sul proprio sito web nelle tre lingue ufficiali. Inoltre, durante i progetti di geotermia profonda seguiti da GEOBEST-CH, informa in tempo reale sui terremoti rilevati e sulla loro interpretazione. I cittadini possono segnalare online qualunque osservazione in merito ai terremoti percepiti.

Grazie al suo importante ruolo nelle attività didattiche del Politecnico federale di Zurigo, il SED offre un supporto significativo allo svolgimento di corsi di formazione e di perfezionamento nel settore della geotermia profonda. Nell’ambito del progetto GEOBEST-CH al Politecnico federale di Zurigo è possibile svolgere tesi di Bachelor e Master in tema di sismicità indotta. Idealmente le tesi sono redatte in collaborazione con le aziende coinvolte nei progetti sostenuti dal SED nell’ambito del progetto GEOBEST-CH nonché con le istituzioni cantonali o nazionali coinvolte.

I meccanismi che inducono sismicità nelle attività di geotermia profonda sono conosciuti solo a grandi linee. In particolare al momento non si conoscono metodi affidabili per prevedere o addirittura prevenire terremoti indotti di severità notevole. È necessario intensificare la collaborazione e gli scambi tra ricerca ed industria a livello internazionale per poter mettere a punto soluzioni adatte. GEOBEST-CH prevede lo svolgimento di convegni nazionali ed internazionali sul tema della sismicità indotta, per sollecitare e garantire il trasferimento di conoscenze e tecnologie tra ricerca, industria ed altri soggetti interessati.