MENU
Il contenuto della pagina inizia qui

Sarnen 1964

Cosa successe nel 1964 a Sarnen?

Nella regione di Sarnen si sono verificati per diversi mesi a partire dal febbraio 1964 centinaia di terremoti. I due più intensi hanno fatto tremare la regione il 17 febbraio con una magnitudo di 4.8 e il 14 marzo con una magnitudo di 5.3. Considerando il valore attuale, i danni ammontarono a 16 milioni di franchi.

I danni più ingenti furono causati dalle scosse nei comuni di Sarnen e Kerns, dove praticamente non fu risparmiata nessuna abitazione. Il motivo è dovuto al fatto che il sottosuolo geologico di Sarnen è formato da depositi sabbiosi e fluviali, quello di Kerns da sedimenti. Questi tipi di sottosuolo tendono ad amplificare le onde sismiche.

Sebbene non ci furono vittime né feriti gravi, la paura di un terremoto ancora più intenso era onnipresente. Per precauzione furono chiuse diverse scuole e chiese. Dopo alcuni mesi lo sciame sismico si interruppe senza che si fossero verificati ulteriori forti terremoti.

Storia sismica della Svizzera centrale

Uno sguardo al passato dimostra che la Svizzera centrale vanta una storia sismica non indifferente. Numerosi sono infatti gli eventi storici noti che sono stati analizzati, tra cui anche alcuni di maggiore intensità. Una caratteristica particolare della regione è l’alternarsi di fasi con intensa attività sismica a fasi tranquille piuttosto lunghe.

Degne di nota sono la serie di terremoti del 1774 nella regione di Altdorf con dieci eventi, quella del 1777 nella regione di Sarnen con undici eventi verificati e quella del 1917, anch’essa nella regione della valle principale obwaldese, con 19 terremoti percepiti e valutati. L’intervallo di tempo che va dallo sciame sismico del 1964 ai giorni nostri mostra invece le tipiche caratteristiche di una fase tranquilla.