MENU
Il contenuto della pagina inizia qui

Monitoraggio del foro di trivellazione Basilea-1

Il progetto di geotermia ”Deep Heat Mining” di Basilea, conclusosi nel 2009, viene monitorato dal punto di vista sismico sin dall’inizio. Nell’aprile 2017, nel quadro di una dettagliata ricerca scientifica, il SED ha intensificato il monitoraggio sismico del foro di trivellazione Basilea-1. Da questa ricerca è emerso che con molta probabilità la maggiore attività sismica osservata dal maggio 2012 potrà essere di nuovo ridotta sul lungo periodo con l’apertura del foro di trivellazione.

Nel marzo 2017 il Dipartimento della salute del Cantone di Basilea Città aveva deciso, in accordo con l’azienda Industrielle Werke Basel (IWB), di riaprire il foro di trivellazione Basel-1. L’IWB effettuerà tale operazione nell’estate del 2017 (vedere comunicato stampa del Cantone). Prima di tutto verrà lentamente e gradualmente diminuita la pressione a bocca pozzo e quindi il foro mantenuto aperto per diversi mesi, in modo da consentire anche la riduzione della pressione interstiziale nella roccia intrusiva presente intorno al foro.

Su incarico del Cantone di Basilea Città e in collaborazione con l’IWB, il servizio Sismico Svizzero (SED) con sede all’ETH di Zurigo ha intensificato il monitoraggio sismico. Oltre a occuparsi di monitorare costantemente la sismicità, il SED svolge ogni giorno un’analisi ultra-dettagliata dei terremoti che si verificano nell’area intorno al foro di trivellazione e trasmette automaticamente i risultati al Cantone e all’IWB. Questi annunci di terremoto vengono posti alla base del sistema semaforico stabilito dall’IWB, che rappresenta un’importante misura per la riduzione del rischio sismico. Tutti i terremoti rilevati vengono immediatamente pubblicati sulla pagina “Elenco dei terremoti”.

Informazioni dettagliate sull’attività sismica e sulle fasi del progetto sono disponibili qui.

Stationen Basel
Bitte bearbeiten Sie diesen Text.